domenica 30 settembre 2012

CENA VEGAN DEL COMITATO

Qualche scatto (un po' mosso, per la verità...) della "nostra" cena vegan a Ome, ieri sera, 29.09.2012. Complimenti ai cuochi di Porcikomodi per ll'ottimo cibo e grazie a tutti gli amici e le amiche che hanno scelto di condividere una serata con noi all'insegna della solidarietà. Tutto il ricavato della cena e della lotteria è stato devoluto a Porcikomodi come piccolo ma sincero contributo per il loro lodevole impegno a favore degli animali. Da anni infatti salvano vite dai macelli e dai laboratori e se ne prendono cura amorevolmente. Vi consigliamo di visitare la loro pagina FB con tante bellissime fotografie https://www.facebook.com/porcikomodi?fref=ts. ♥












video


video

mercoledì 26 settembre 2012

LE VITTIME DI GREEN HILL PRETENDONO GIUSTIZIA

Giovedì 11 ottobre dalle 16.00 alle 18.30 saremo in piazza del Municipio a Montichiari, sotto le finestre del Sindaco, per chiederle a gran voce di revocare la licenza alla fabbrica di morte. Il suo silenzio sulle vicende del sequestro e degli affidi è assordante! Vogliamo che il Sindaco Zanola, finalmente, si decida a revocare l'autorizzazione concessa tanti anni fa a Green Hill!

Tutti avete appreso la notizia* tanto inattesa quanto eclatante dell'iscrizione nel registro degli indagati del Sindaco Zanola, del capo della polizia locale Leali e un dirigente della Regione Lombardia per i fatti di Green Hill. Vogliamo che venga fatta chiarezza sulla vicenda. Ringraziamo la Procura di Brescia, che sta lavorando seriamente, da parte di tutti coloro che credono nella giustizia e nella verità, per tutti! Anche per gli animali! Ringraziamo anche Antonio Colonna, il primo ad essere entrato a Green Hill, con un sopralluogo storico (era il 30.09.2011...) che ha scoperchiato l'inferno di quel maledetto allevamento. In tutto questo tempo, Colonna non ha mai mollato la presa e ha sempre lavorato, lontano dai riflettori, per ricercare la verità. Pochi giorni fa ha depositato presso la procura di Brescia una maxi denuncia che ha poi concorso al risultato di queste ore: finalmente all'orizzonte si intravede una luce, la luce della Giustizia! Ma c'è ancora tanto da fare e non dobbiamo abbassare la guardia! Green Hill è vuoto, ma non è ancora chiuso!
PER QUESTO VI ASPETTIAMO NUMEROSI E DETERMINATI AL PRESIDIO DELL'11 OTTOBRE, A MONTICHIARI PER CHIEDERE AL SINDACO LA REVOCA DELL'AUTORIZZAZIONE CONCESSA A GREEN HILL!

METTIAMO LA PAROLA FINE A GREEN HILL!

Contro Green Hill, fino alla fine!


* 25.09.2012 (brescia.corriere.it)
Green Hill, indagati sindaco e dirigente della Regione
Il primo cittadino Elena Zanola avrebbe saputo delle irregolarità senza chiudere l'allevamento lager
I 2600 beagle che erano rinchiusi a Green Hill sono stati tutti affidati. Nel canile oggi regna un silenzio spettrale. Ma è destinata a fare molto rumore la decisione della procura di Brescia che ha inserito nel registro degli indagati il sindaco di Montichiari, Elena Zanola; il comandante della Polizia Locale Cristian Leali e un dirigente della Regione Lombardia per illecito amministrativo. Per i giudici l'ipotesi di reato commesso dal sindaco è l'abuso d’ufficio: nonostante fosse a conoscenza delle irregolarità all'interno del canile non sarebbe intervenuta con un'ordinanza di chiusura. Il capo dei vigili avrebbe falsificato il verbale della perquisizione nei capannoni di Green Hill, omettendo di denunciare le irregolarità. Il tutto con l'avvallo di un dirigente della Regione, che non avrebbe appunto approfondito gli illeciti scoperti poi dalla Guardia Forestale.




sabato 22 settembre 2012

MONTIRONE 22.09.2012 CORTEO CONTRO L'ALLEVAMENTO DI VISONI

Il Comitato oggi ha partecipato all'importante corteo organizzato da Antispecisti Libertari Bs - EssereAnimali - Nemesi Animale. A Montirone (BS) la famiglia Bellina-De Poli da anni lucra sulla pelle degli animali: si tratta di visoni destinati alla produzione di pellicce. Per fare una pelliccia di visone occorrono circa 50-60 animali. I visoni vengono uccisi per elettrocuzione oppure con il gas per non rovinare il pelo e quindi per ottenere un "prodotto" migliore. Sono esseri senzienti come noi, soffrono come noi, sono ospiti del Pianeta come noi. Basta prevaricazione dell'Uomo sugli animali! Basta inutile crudeltà per soddisfare la stupida vanità delle persone! Abbandoniamo questa squallida moda di indossare la pelle altrui e riflettiamo. Se possiamo vivere senza crudeltà, perchè non lo facciamo? Rispettare gli altri è il primo passo per rispettare se stessi e rendere un po' migliore il Mondo in cui viviamo.

per chi vuole approfondire come vengono allevati i visoni e come vengono uccisi e scuoiati ecco un interessante link: http://www.essereanimali.org/pellicce/









venerdì 21 settembre 2012

SOS GREEN HILL, LA FESTA PER I BEAGLES

Brescia, parco Gallo, è tutt'ora in corso e terminerà alle 23.00 una festa per i beagle liberati, organizzata da LAV e LEGA AMBIENTE. Il comitato Montichiari contro Green Hill è presente con la nuova raccolta firme europea STOP VIVISECTION: l'obiettivo è 1 milione di firme da raccogliere in tutta Europa entro l'estate 2013 per abolire la vivisezione una volta per tutte!






SOS GREEN HILL

oggi dalle 17.00 a Brescia il Comitato vi aspetta alla festa organizzata da LAV E LEGA AMBIENTE al parco Gallo. Noi del Comitato saremo presenti con la petizione STOP VIVISECTION per fermare per sempre questa pseudoscienza! Se volete firmare la nuova petizione, portate un documento di Identità (carta d'identità o patente). BASTA VIVISEZIONE, ADESSO!

mercoledì 19 settembre 2012

PRESIDIO ASL BRESCIA 19.09.2012


Oggi, 19.09.2012 si è svolto davanti all'ASL di Brescia un presidio di protesta per avere risposte dall'ASL sul suo operato nei confronti di Green Hill negli ultimi anni. Una nostra delegazione (del Comitato Montichiari contro Green Hill e del Coordinamento fermare Green Hill, organizzatori del presidio) è stata ricevuta dai dirigenti dell'Ente. Abbiamo esposto le nostre perplessità che poi sono le stesse lamentate dall'opinione pubblica e riportate da giornali e web. Secondo noi, inasprendo i controlli, che pure negli anni sono stati effettuati, si poteva arrivare molto prima alla chiusura dell'allevamento lager. L'ASL si è trincerata dietro la "normativa vigente" che è datata e che comunque impone a chi è preposto a fare i controlli determinati parametri, nell'espletamento degli stessi, che sarebbero sempre stati rispettati: in poche parole, hanno ribadito che, salvo le irregolarità puntualmente sanzionate, per il resto GH era a posto. Strano, perchè la Procura della Repubblica, che ci sembra un soggetto più che serio e competente, il 18 luglio ha sequestrato l'allevamento e affidato successivamente la custodia giudiziaria dei cani a 2 note associazioni (LAV e Lega Ambiente). L'ASL non si è sbilanciata ed è rimasta ferma sulle sue posizioni; secondo noi, invece, si sarebbe potuto fare di più, per esempio, quale ente competente per gli aspetti tecnici-sanitari-veterinari, l'ASL avrebbe potuto suggerire all'Autorità che ha rilasciato a suo tempo l'autorizzazione a Green Hill, ossia il Sindaco di Montichiari, di revocare la suddetta autorizzazione. Sarebbe anche ora! Quante migliaia di cani sono stati fatti nascere per essere torturati dai vivisettori in tutto questo tempo? Quanti? La "buona notizia" è che, così ci hanno detto, se il Senato o la Regione approvassero finalmente una legge più restrittiva, loro sarebbero ben felici di applicarla. Anche noi. Ma non ci basta. Vogliamo Green Hill chiuso per sempre. Non ci accontentiamo dei cani salvati. Lotteremo fino a quando non avremo la certezza assoluta che il lager non ricomincerà a produrre cani o altre cavie. Contro Green Hill, fino alla fine!










lunedì 17 settembre 2012

presidio ASL 19.09.2012: è ora di dare risposte!


Il Comitato Montichiari contro Green Hill - impegnato dal 2010 nella campagna tesa a far chiudere Green Hill e promotore di una petizione popolare che ci ha portato  a consegnare nei mesi scorsi oltre 229.000 firme alla 14^ Commissione Permanete del Senato - e il Coordinamento fermare Green Hill, promotore dell'omonima campagna, organizzano per il giorno 19 settembre p.v. un presidio-protesta davanti all'ASL di Brescia, via Duca degli Abruzzi, 15 - dalle 14.00 alle 16.00 - finalizzato a tenere alta l'attenzione sul caso Green Hill e a chiedere delucidazioni all'ASL in merito al proprio operato/atteggiamento nei confronti dell'allevamento monteclarense di cani beagles destinati alla sperimentazione. In particolare chiediamo chiarimenti sui motivi per cui, in tutti questi anni, l'ASL non ha mai rilevato quelle macroscopiche irregolarità che il 18.07.2012 hanno portato al sequestro dell'allevamento e che già nell'ottobre 2011 erano state denunciate alle autorità competenti dall'OIPA. 


CORTEO NAZIONALE CONTRO LA CACCIA

Il Comitato ha aderito e partecipato al corteo contro la caccia svoltosi a Brescia il 15.09.2012. La caccia è una pratica assurda e crudele. Perchè non sostituire i fucili con macchine fotografiche e catturare la bellezza della natura anziché profanarla in modo così vile?






domenica 9 settembre 2012

Salò - Festa delle 100 associazioni

oggi i volontari del Comitato sono stati impegnati tutto il giorno al banchetto informativo allestito nell'ambito della Festa delle 100 associazioni a Salò. Tutte le persone che si sono fermate, tra cui anche molti bambini e ragazzi, hanno espresso soddisfazione per il sequestro di Green Hill e per gli affidi. 
Tra il materiale informativo c'era anche l'ultimo libro del Dr. Stefano Cagno "Tutto quello che vorresti sapere sulla vivisezione, ma non vogliono che tu sappia".
Di seguito alcune foto della giornata.
Grazie a tutti/e!





sabato 1 settembre 2012

STASERA A MANTOVA VEG FEST

Sabato 1° settembre il Comitato vi aspetta a Montanara (MN) presso l'agriturismo Prato Lamberto, via Roma 72 alla 3^ edizione del VEG FEST organizzato dalla LAV di Mantova che ringraziamo per l'invito.
Tra i vari stands ci sarà anche il nostro banchetto informativo sulla vivisezione con libri, opuscoli ecc...inoltre finalmente possiamo partire anche con la petizione "stop-vivisection" per chiedere
 l'abolizione della sperimentazione animale in tutta Europa!
SE PASSATE DA QUELLE PARTI, VI ASPETTIAMO!


In caso di maltempo il Veg fest ci sarà comunque... Sarà in forma ridotta ma la cena veg, la musica e alcune attività saranno garantite. Pertanto non cancellate la serata dalla vostra agenda!!!